Monumento a Dante, Trento del Vate

di
Monumento di Dante, Trento © Jordan Lessona

Monumento di Dante, Trento © Jordan Lessona

Nel parco vicino alla stazione, il monumento a Dante è luce viva che attraversa la notte di Trento: scivola sul suo profilo marmo e tratteggia una lunga ombra. Arriva sino alla panchina dove sono seduto, intento a guardarlo.

Uno sguardo che dal basamento sale alla corona d’alloro che cinge il capo al Vate e sfoca nel buio. Oltre, c’è solo il cielo scuro e la gloria che lo accompagna nei secoli per averci dato una lingua comune.

Ed è questo il motivo per cui il monumento a Dante venne realizzato: simbolo dell’italianità in un Trentino che nel 1896 era territorio della Contea del Tirolo, nell’Impero austro-ungarico.

Monumento di Dante, Trento © Jordan Lessona

Monumento di Dante, Trento © Jordan Lessona

I lavori affidati a Cesare Zocchi (1851-1922) iniziarono il 20 aprile 1893 con la prima posa simbolica con incisa la scritta: “Pietra fondamentale del Monumento dei Tridentini a Dante Alighieri. Mostrò ciò che potea la lingua nostra. XX APR MDCCCXCIII”.

Sfidando le ombre, mi avvicino al monumento a Dante per vederne i particolari. La base, in granito carnicino di Predazzo, ha statue bronzee con risvolti allegorici. Sotto, c’è l’Inferno con Minosse seduto su un drago che guidica i dannati.

Salgo al secondo livello, dove si trova il Purgatorio: lì vedo il Vate con il maestro Virgilio mentre sul loro cammino incontrano le anime travagliate degli espianti: i superbi, gli invidiosi e gli oziosi.

Dove la luce è più vivida, ecco rappresentato il Paradiso sul monumento a Dante: lì si trova Beatrice con le braccia distese, l’ideale. E gli angeli che ricordano la circulata melodia dei Beati.

In cima alla scultura, lui: il Poeta è immortalato mentre avanza. Con la mano sinistra tiene un libro – si pensa la Divina Commedia; il braccio destro è teso verso Nord – forse a indicare le Alpi, il confine geografico dell’Italia. A cui ha dato una lingua comune e da cui gloria ha ricevuto.

Per approfondire:
Wikipedia

I commenti all'articolo "Monumento a Dante, Trento del Vate"

Scrivi il tuo commento tramite

Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...